DIPLOMATI MAGISTRALI, DEPENNATI E CONGELATI SSIS - RICORSO D'URGENZA AL GIUDICE DEL LAVORO

dirittoscolasticoLe GAE sono ancora chiuse per DEPENNATI, CONGELATI SISS e DIPLOMATI MAGISTRALE ANTE 2001/2002.

I ricorsi al TAR sono scaduti ed è possibile agire solo innanzi al Giudice del Lavoro.

I diplomati magistrale sono fuori dopo che, persino secondo l'Adunanza Plenaria, devono essere ammessi in G.A.E.

Ancora una volta non si è consentito ai DEPENNATI ed ai CONGELATI SISSIS che avevano omesso di inserirsi in G.A.E. nel 2009 ma che ora hanno ottenuto l'abilitazione a mezzo del T.F.A. di poter inserirsi e/o reinserisi in G.A.E. Secondo noi si tratta di docenti discriminati perché, pur avendo gli stessi titoli e gli stessi requisiti dei colleghi già presenti nelle Gae, sono esclusi per mancato aggiornamento d’iscrizione, dopo la chiusura delle graduatorie con la Legge 27 dicembre 2006 n.296 o per aver dimenticato di iscriversi nel 2009 quali congelati SISSIS. Di fatto è impedito, a docenti in possesso di titoli e di merito, di avere l'opportunità di lavorare nella scuola per gli ostacoli burocratici frapposti dal MIUR.

Abbiamo già vinto su questo tema tanto sui DEPENNATI QUANTO SUI CONGELATI. Stessa cosa accade per i DIPLOMATI MAGISTRALI che, solo grazie al nostro ricorso straordinario del 2012, sono riusciti ad ottenere il riconoscimento del valore abilitante del loro titolo e, grazie ai nostri ricorsi l'ammissione in GAE.

COSA FARE PER ADERIRE

- compilare e stampare la procura in 2 copie e inviarla a AVV. SANTI DELIA VIA S. AGOSTINO 4 98122 MESSINA INDICANDO FUORI DALLA BUSTA DIPLOMATI MAGISTRALI, DEPENNATI O CONGELATI A SECONDA DELLA VS CATEGORIA.

- compilare e allegare la procura e la scheda anagrafica;
- allegare la ricevuta di bonifico;
- anticipare a mezzo mail la scheda anagrafica, la procura e il bonifico scansionato;

- allegare un'autocertificazione del servizio reso presso qualunque istituto scolastico.

- allegare la domanda di inserimento in G.A.E. PER TUTTI GLI ANNI IN CUI LA SI E' FATTA e l'eventuale risposta negativa dell'USP;
- IN CASO DI CONGELATI chiedere all'Università ove si è attuato il congelamento un certificato che attesti che l'istante, tra l'8 aprile 2009 e l'8 maggio 2009 (termini di presentazione della domanda di inserimento in G.A.E. ex D.M. n. 42/09), non era uno dei soggetti "frequentante i corsi del IX ciclo presso le scuole di specializzazione per l’insegnamento secondario (SSIS), attivati nell’anno accademico 2007/2008” ai sensi dell'art. 4 lett. a) del D.M. giacchè lo stessa, dopo aver ottenuto l'ammissione alla SSIS nell'a.a. 20__/__, ha "congelato" tale beneficio senza aver più possibilità di riprendere il percorso della SSIS per non essere tale ciclo riattivato per l'Ateneo di _____;
- sottoscrivere in 2 originali la dichiarazione sostitutiva corredandola da un documento di identità.

PRECISAZIONE SUL DIPLOMA MAGISTRALE

In merito alle nostre vittorie sul diploma magistrale Vi rimandiamo alla lettura degli specifici articoli. Vi ringraziamo per la fiducia e rispondo qui essendo impossibile farlo personalmente a tutti i messaggi privati giunti. I ricorsi al TAR sono scaduti. Sarà possibile agire nuovamente al TAR avverso il provvedimento ministeriale (ove esisterà) di annunciata chiusura delle GAE facendo valere i diritti e gli interessi legittimi di chi non ha, sin'ora agito. Oggi è impossibile prevedere cosa succederà ed accettare adesioni per ricorrere contro un provvedimento meramente annunciato.

Riteniamo ben più forti e con altre e più concrete possibilità di successo le azioni che oggi possono ancora essere intentate innanzi al Tribunale del Lavoro per tutti i DIPLOMATI MAGISTRALE.

A seguito della nostra vittoria in Cassazione su un ricorso pilota di ADIDA e LA VOCE DEI GIUSTI è stato consentito di agire sia al TAR (ma nei termini di 60 giorni dal D.M. di aggiornamento) sia al Tribunale del Lavoro nei 5 anni.

Non vedo alcun pregiudizio giuridicamente sostenibile, rispetto agli annunciati provvedimenti di chiusura GAE, per chi non ha agito sin'ora. Ogni provvedimento di chiusura delle GAE, infatti, dovrà tenere conto dei giudizi pendenti giacchè la decisione del Tribunale che voi adirete avrà valore retroattivo. Solo chi agisce prima degli annunciati provvedimenti, quindi, sarà giuridicamente in grado di opporre il proprio diritto all'ammissione in GAE.

Accettiamo il mandato a difendervi sia se abbiate fatto la domanda negli ultimi 5 anni in occasione degli aggiornamenti GAE sia se a ciò non abbiate provveduto (astrattamente chi non ha fatto la domanda si espone a più rischi ed eccezioni di controparte).

Il costo è di € 1.000 oltre iva e cpa e contributo unificato se dovuto. Per ogni sede si andranno a fare piccoli gruppetti omogenei.

SCARICA LA MODULISTICA DI ADESIONE

PROCURA

SCHEDA ANAGRAFICA

PATTO DI CONFERIMENTO INCARICO

Vai alle altre notizie su questo ricorso

Cerca in news

Ultime News



Weblog