Appalti e contratti pubblici: edito da Cedam il commentario sistematico

Dopo un lavoro iniziato nel 2011, è stato finalmente edito da CEDAM il manuale a cura del Prof. Fabio Saitta “Appalti e contratti pubblici”.

Il commentario sviluppa le tematiche inerenti “Il Codice dei contratti pubblici” quali lavori, servizi, forniture, ossia il d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163 (… e successive modificazioni), adottato in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE.

Dopo aver a questo dedicato, esauritosi il periodo dei “correttivi”, un corposo volume denso di significativi contributi, si è configurata l’esigenza di rinnovare le riflessioni alla luce delle nuove elaborazioni dottrinali e giurisprudenziali svolte in questi lunghi anni di applicazione.

Si è, infatti, assistito nel tempo ad un progressivo processo volto ad apporre innovazioni sostanziali, si arriva a parlare di istituti di “nuovo conio” si spazia dall’avvalimento al dialogo competitivo, dall’in house providing agli accordi quadro, ed ancora, dalla sponsorizzazione al contratto di disponibilità, istituti di recente applicazione che hanno accresciuto il già variegato quadro normativo, integrandosi con le normative, di diritto interno ma anche comunitario, che vanno a creare insieme solide basi necessarie, ed al contempo indispensabili, per la modernizzazione del sistema amministrativo italiano.

Gli autori del testo, come potrete leggere in Prefazione, sono stati individuati in ragione di una già acquisita ed ufficiale posizione accademica e/o professionale e della loro appartenenza o vicinanza alle Università siculo-calabre (Catanzaro, Messina, Reggio Calabria e Catania).

Per chi scrive è stata occasione di assoluta gratificazione essere annoverato tra questi e chiamato a curare la monografia sull’in house providing.

L’istituto, è trattato nelle sue origini storiche comunitarie e poi applicato alla disciplina interna con un costante occhio alle indicazioni giurisprudenziali sul tema: dall’applicazione ai servizi pubblici locali sino al biennio di vigenza dell’art. 23-bis del d.l. n. 112/2008 ed ai pareri resi dall’A.G.C.M; dal regime post-referendario, alla sentenza costituzionale n. 199 del 2012 sino alle direttive 2014/23/UE e 2014/24/UE.

Buona lettura

 

Leggi l'indice dell'opera

 

Acquista l'opera on line

Cerca in news

Ultime News



Weblog