Il T.A.R. del Lazio ha accolto la richiesta dell'Avv. Santi Delia formulata nell'interesse di un ricorrente escluso dai vincitori del concorso a 814 posti di Vigile del Fuoco a causa di un presunto deficit visivo riscontrato durante le visite mediche che precedono l'inizio del corso.

Vai al weblog per leggere l'articolo completo

Weblog

Ultime News



I nostri studi

Roma e Messina